7 Agosto – Conferenza stampa per la Festa dell’Apparizione

0
56

Venerdì 7 agosto in Casa parrocchiale la conferenza stampa di presentazione della Festa dell’Apparizione. Il Borgo si sta preparando con le illuminazioni per via santa Caterina e la predicazione del Settenario che inizierà lunedì 10 agosto al Santuario della B. V. Addolorata.

Al di là dell’affetto che lega tutti a questa festa, ha detto il parroco d. Pasquale, quest’anno a causa della pandemia che spinge alla prudenza ci si è concentrati sull’aspetto religioso.

Per rispettare le restrizioni anticovid e per ricordare i defunti e i sofferenti, quest’anno saranno soppresse alcune iniziative molto significative: la processione, i fuochi d’artificio, la cena sulla strada e i concerti.

Non è la prima volta che viene soppressa la processione. In questi giorni è stato ritrovato in archivio un documento del 1867 in cui la Fabbriceria di S. Caterina attesta che non si farà la solita venerazione con la processione e la statua della Madonna, ma il simulacro resterà esposto per tre giorni in Santuario. Erano tempi di epidemie di colera.

Nel nostro Santuario saranno disponibili 80/90 posti per i fedeli, non sono tantissimi, però sono sette giorni di novene, ci sarà la predicazione alle ore 9.00 di ogni giorno. L’invito è di passare per la visita, per una devozione personale, dice il parroco e rettore del Santuario mons. Pezzoli.

La statua dell’Addolorata è esposta in via eccezionale già dal 24 febbraio in Santuario perchè era sembrato opportuno dare la possibilità, anche durante il lockdown, di una preghiera davanti alla statua e non è mai mancato l’afflusso di fedeli.

Martedì 18 agosto, 418° anniversario dell’Apparizione, la diretta televisiva su Bergamo TV darà l’opportunità a tutti di seguire la celebrazione del Vescovo Francesco alle 17.30 e del Rosario, alle 20.45, di affidamento della città alla Beata Vergine Addolorata, presieduto dal Vescovo Beschi.

La lotteria è stata sospesa. Rimane la raccolta delle iscrizioni all’associazione Amici del Santuario.

Gli alpini (sempre presenti anche gli altri anni) e i volontari coordineranno gli spostamenti delle persone.

Comunicato Stampa Apparizione 2020