Coronavirus – Fondo “Ricominciamo Insieme” Sostegno alle generazioni nella famiglia

0
253

La Chiesa di Bergamo, con il sostegno della Banca Intesa Sanpaolo, ha creato il progetto “Ricominciamo Insieme – Sostegno alle generazioni nella famiglia”.

La nostra Parrocchia mette a disposizione alcuni incaricati che saranno presenti il Martedì mattina in Casa parrocchiale dalle ore 10.00 alle 11.00 per aiutare nella compilazione dei moduli di richiesta del Fondo “Ricominciamo Insieme”, rivolto a famiglie, singoli, disoccupati e piccole imprese che si trovano in difficoltà economica, a causa dell’emergenza Coronavirus. Per appuntamento tel. 035 237361.

Il progetto è pensato e voluto dalla Diocesi di Bergamo con uno sguardo complessivo sulla famiglia nelle diverse generazioni che la compongono e che sono state violentemente aggredite dal virus.

La Chiesa diocesana vuole fare sentire loro la presenza amorevole del Signore attraverso l’intensificazione di relazioni, interventi ed esperienze di prossimità.

Da qui nasce la costituzione di un Fondo per erogare in maniera tempestiva contributi alle famiglie e alle piccole imprese che si trovano in difficoltà economiche a causa dell’emergenza Coronavirus. Il Fondo è attivo da giugno a dicembre 2020.

Il Fondo potrà contare su una somma assegnata di 5 milioni di euro: un milione ciascuno tra Diocesi di Bergamo, Caritas Diocesana Bergamasca, Associazione Diakonia Onlus, Conferenza Episcopale Italiana, contributi e offerte di enti e persone fisiche.

Ci sarà poi un gruppo di lavoro operativo.

In ogni parrocchia e/o unità pastorale sarà costituito un “Gruppo di osservazione, ascolto e discernimento” per la raccolta dei bisogni di singoli e famiglie (tramite apposita “scheda rilevazione bisogni” predisposta a livello diocesano).

Per maggiori informazioni e compilazione domanda www.ricominciamoinsieme.net

I beneficiari del fondo sono

Famiglie

Alle famiglie e ai singoli in difficoltà per la perdita del reddito, dal 6 marzo 2020 domiciliati stabilmente nella Diocesi di Bergamo, con entrate mensili (comprensive dei contributi ricevuti per emergenza Covid) uguali o inferiori a 400 euro a persona, escludendo dal reddito le spese per il mutuo o l’affitto della prima casa.

A quanto ammonta il contributo mensile?

Il contributo varia a seconda del numero dei componenti della famiglia:

Singoli             Coppia             Famiglie 3-4 persone     Famiglie da 5 persone

€ 600/mese      € 800/mese      € 1.000/mese                   € 1.200/mese (+100€ dal 4° figlio minore)

Per i disabili o nuclei familiari con disabili i contributi di cui sopra vengono aumentati di    € 500/mese.

Con che modalità viene erogato il contributo?

Il contributo mensile sarà erogato tramite la Mastercard SOLDO. La carta di credito sarà abilitata al pagamento delle sole necessità primarie, come di seguito elencate

  • Abitazione: spese legate all’abitazione: mutuo, affitto, bollette, tari, tasi, imu, ..
  • Alimentari: alimenti e prodotti per l’igiene personale
  • Educative: a settembre con la ripartenza della scuola sarà necessario provvedere alle esigenze dei figli (libri di testo, abbonamenti mezzi pubblici, cancelleria, rette scolastiche, Sono esclusi i prodotti tecnologici)
  • Disabilità: spese per la cura di persone disabili

Quali documenti presentare?

  • Certificazione Unica 2020
  • Modello 730/2019
  • Isee 2020 ( se disponibile)
  • Contratto di lavoro dipendente
  • Busta paga gennaio 2020
  • Buste paga di marzo, aprile e maggio 2020 dei maggiorenni conviventi oppure disponibilità al lavoro e/o stato occupazionale dei maggiorenni conviventi

La card viene ricaricata mensilmente. Gli importi che non vengono utilizzati nel mese in corso saranno cancellati.

Per quanti mesi si può godere del contributo?

Il contributo potrà essere erogato per il periodo massimo di tre mesi.

 

Piccole Imprese 

Quali sono i requisiti minimi per l’accesso?

Sono ammesse solo le piccole attività artigianali, commerciali e piccole imprese familiari che:

  • hanno subìto un calo almeno del 50% del proprio reddito e/o fatturato a causa della situazione di emergenza Covid
  • abbiano al massimo 5 dipendenti

Come viene erogato?

Il microcredito verrà erogato alle imprese beneficiarie attraverso le filiali di Intesa Sanpaolo, che aprirà una linea di credito denominata “Ricominciamo insieme” garantita dal nostro Fondo. L’erogazione del finanziamento è sottoposta all’analisi e alla delibera dell’Istituto di credito, che vista l’emergenza, seguirà un iter valutativo particolarmente celere.

Quanto viene erogato?

Fino a 20.000 euro, nella forma del microcredito 

Quali documenti presentare?

  • Iscrizione alla Camera di Commercio
  • Partita IVA
  • Attestazione del commercialista circa la riduzione del 50% del fatturato e/o reddito del proprio cliente

Piccole Imprese con sede in Bergamo città

Per le imprese con sede in Bergamo città le domande vanno inviate al Fondo comunale “Rinascimento”. Info https://www.comune.bergamo.it/rinascimentobergamo