Informazioni per la ripresa delle MESSE con il popolo in tempo di CORONAVIRUS

0
149

Carissimo fratello e sorella nelle fede,

ti raggiungiamo con alcune indicazioni valide per le prossime settimane.

Al fine di salvaguardare il principio del distanziamento fissato in 1 metro laterale e frontale, il Parroco ha definito, in seguito ad apposite misurazioni, la capienza massima e la disposizione dei posti in Chiesa: il numero massimo di persone che potranno accedere in Chiesa Parrocchiale per una singola celebrazione é di 100 mentre al Santuario di 86.

Per le celebrazioni festive verrai accolto e indirizzato da alcuni volontari.

Proprio per questo chiediamo di NON ARRIVARE ALL’ULTIMO MINUTO per le celebrazioni, ma con un quarto d’ora d’anticipo rispetto all’inizio della Messa, per permettere l’accoglienza dei fedeli.

Durante le celebrazioni feriali non è prevista la presenza di nessun volontario, ma sei invitato a rispettare responsabilmente le norme necessarie.

Informazioni per la ripresa delle MESSE con il popolo in tempo di CORONAVIRUS

CELEBRAZIONE DELLA SANTA MESSA (in particolare festiva)

Prima di recarti in Chiesa

  • Verifica la tua condizione di salute per non mettere in pericolo quella degli altri.

NON POSSONO ACCEDERE in Chiesa coloro che:

  • presentano sintomi influenzali e difficoltà respiratorie;
  • hanno una temperatura corporea uguale o superiore a 37,5° o sono consapevoli di aver avuto contatto con soggetti positivi al virus SARS-Cov-2 nei giorni precedenti;
  • Ricordati di lavarti le mani e di indossare la mascherina. Durante lo spostamento verso la Chiesa osserva le norme circa il distanziamento sociale e l’utilizzo di autoveicoli.
  • Cerca di raggiungere per tempo la Chiesa per consentire un ordinato afflusso secondo le procedure previste.

Per accedere alla Chiesa

  • L’accesso alla Chiesa è normato dal Protocollo stipulato tra la CEI e il Governo. Chiediamo pazienza e un atteggiamento collaborativo. Chi ti aiuta e ti offre indicazioni in questa fase delicata svolge le sue mansioni volontariamente e con spirito di servizio.
  • Non creare assembramenti.
  • Disponiti in fila a una distanza minima di 1,5 m, anche se hai con te i tuoi familiari.
  • Se i posti disponibili in Chiesa sono esauriti e non sei riuscito ad entrare dovrai avere pazienza e tornare per un’altra celebrazione, oppure offrire a Dio il tuo desiderio che non si è potuto concretizzare a causa di questa situazione. Non sono previste eccezioni di alcun genere in deroga alla capienza massima della Chiesa.
  • In questa fase non si è tenuti all’assolvimento del precetto festivo con la presenza alla Messa in Chiesa.

In Chiesa

  • All’entrata troverai alcuni volontari dotati di mascherina, che ti accoglieranno (solo se indossi la mascherina!) invitandoti ad igienizzarti le mani (utilizzando l’apposito dispenser presente all’ingresso) e indicandoti il posto a sedere in cui recarti (non si può scegliere!). Il posto sarò segnalato da un contrassegno.
  • Il RISPETTO DEI POSTI SEGNATI vale anche per i nuclei familiari: non è possibile derogare al distanziamento previsto.

Se non puoi evitare di portare con te bambini troppo piccoli, è possibile tenere vicino a te solo I bambini sotto i 6 anni. Sopra i 6 anni si siederanno ai posti segnati.

  • Durante la Messa tieni indossata sempre la mascherina coprendo bene bocca e naso anche durante le preghiere assembleari e i canti.
  • Viene omesso lo scambio della pace tra i fedeli.

Per la Comunione eucaristica

  • Attieniti alle indicazioni del celebrante, il quale, dopo una necessaria igienizzazione delle mani e indossando guanti e mascherina, procede alla distribuzione dell’Eucaristia.
  • Si uscirà fila per fila, rimanendo distanziati di almeno 1, 5 mt.
  • La S. Comunione si riceve SOLO SULLE MANI.
  • Quando il ministro ti presenta l’ostia consacrata mantieni la mascherina sul volto.

Metti le mani una sotto l’altra, bene aperte in modo che si possa appoggiare senza contatto l’ostia sul palmo della mano.

  • Non prendere l’ostia dalle mani del sacerdote. É lui che la depone sul palmo.
  • La risposta “Amen” va data indossando la mascherina.
  • Spostandoti a lato del sacerdote, abbassa la mascherina e fai la comunione poi rimetti la mascherina nel modo corretto e torna al posto evitando di avvicinarti ad altre persone.

Per uscire dalla Chiesa

  • Al termine della Messa attendi indicazioni per il deflusso ordinato dalla Chiesa.

Un addetto farà uscire alcuni banchi per volta al fine di non creare assembramento.

  • Si uscirà dalle porte laterali. Cerchiamo di defluire partendo da coloro che saranno seduti più vicini all’uscita.
  • Anche sul sagrato della Chiesa mantieni le distanze, senza creare assembramenti.

 

IL SACRAMENTO DELLA RICONCILIAZIONE

  • Riprende la celebrazione della Confessione sacramentale.
  • Ricordati il precetto della Chiesa che richiede la “Confessione almeno a Pasqua”
  • Ci si confessa esclusivamente in Chiesa, mantenendo la debita distanza e con l’obbligo per penitente e confessore di indossare la mascherina.

ALTRE CELEBRAZIONI (FUNERALI – SACRAMENTI – ADORAZIONE…)

Tutte le celebrazioni avvengono nel rispetto delle norme igienico sanitarie e della massima capienza possibile della Chiesa, così come previsto per le Messe.

I vostri sacerdoti