Decimo anniversario di morte del vescovo Roberto Amadei

0
114

Il 29 dicembre ricorre l’anniversario della morte del vescovo Roberto Amadei. Domenica 29 dicembre 2019 è stato ricordato il decimo anniversario della sua morte avvenuta il 29 dicembre 2009.

Nato a Verdello il 13 febbraio 1933 – ordinato sacerdote il 16 marzo 1957 – eletto vescovo di Savona-Noli il 21 aprile 1990 – consacrato vescovo il 2 giugno 1990 dal vescovo Giulio Oggioni – nominato vescovo di Bergamo il 21 novembre 1991 – rinuncia al governo pastorale della diocesi di Bergamo il 22 gennaio 2009 per raggiunti limiti di età. Muore il 29 dicembre 2009 a 76 anni presso l’Istituto dei Preti del Sacro Cuore a Bergamo.

Ricordato oggi con questi suoi brani scritti:

“… Perché la fede ci dice che il bello della vita non sta dietro, ma sta davanti: in quel futuro che si chiama Gesù”.

+ Roberto Amadei

“Essere pertanto testimoni del Natale significa trasformare la vita in dono di carità e generosità verso tutti i fratelli, soprattutto i più piccoli, deboli e indifesi … Il Natale racchiude in sé la speranza di un mondo migliore. A tutti coloro che intendono vivere nel fondamentale atteggiamento della speranza che viene dal Natale, spetta dunque il compito di “dare il meglio di sé”, attraverso segni concreti di impegno e solidarietà, la promozione costante della crescita morale, il superamento delle paure e della rassegnazione. Anche tu puoi essere tra questi pur se devi andare controcorrente”.

+ Roberto Amadei