CRE 2018 all’Oratorio di Borgo Santa Caterina

0
78

Lunedì 18 giugno è iniziato il CRE che si concluderà venerdì 13 luglio. Un grosso impegno sotto la regia di don Luca Martinelli, direttore dell’oratorio di Borgo Santa Caterina. Il titolo che scandisce il programma di quest’anno è: “AllOpera. Secondo il Suo disegno”. L’agire dell’uomo, che si sporca le mani e costruisce la sua vita sulla terra degli uomini con creatività e fiducia, è il tema dell’estate.

Ogni venerdì delle 4 settimane il CRE si aprirà anche alla sera alle ore 19:30 per ospitare in oratorio i ragazzi, gli animatori, le loro famiglie e la comunità con animazione e possibilità di cenare.

Il CRE una proposta estiva che abita i nostri oratori, li riempie di vita, di cose da fare, di relazioni.

Il nostro vescovo Francesco ci ricorda che “Ci sono altre agenzie capaci di fare una proposta come la nostra, capaci forse anche di farlo meglio, anche se è difficile. Ma c’è una cosa che ci contraddistingue: lo stile. E il nostro stile è non amare a parole e con la lingua, ma con i fatti, come ci ricorda l’apostolo Giovanni.”.

Un’opera, quindi, il Cre, che si distingue per il saper fare le cose bene e il saperle fare con amore.

L’intreccio di relazioni in gioco è complesso, eppure essenziale: gira intorno a quattro verbi, che scandiscono le quattro settimane.

Sì, il tema è “il fare, l’agire dell’uomo”, ma non basta:

prima di mettersi AllOpera occorre Osservare,

per essere capaci di Creare qualcosa

che potrò Scambiare con te, perché ciascuno ha le sue doti e le sue capacità e insieme ci completiamo

infine questa bella storia di vita e di esperienza va Raccontata, è così bella che non può essere taciuta.