don Luca il nuovo direttore dell’Oratorio di S. Caterina

0
2633

Domenica 24 settembre alle 10:30 in Parrocchia Messa di accoglienza di don Luca Martinelli e don Paolo Polesana. Sospesa la Messa delle 11:30 in Santuario. Don Luca Martinelli è stato nominato nuovo direttore dell’Oratorio di S. Caterina nel luglio scorso dal vescovo monsignor Francesco Beschi.

Don Luca è nato il 19 settembre 1984 a Romano di Lombardia. Ordinato il 23 maggio 2009, dopo otto anni come direttore dell’Oratorio di Ghisalba arriva in Santa Caterina a Bergamo.

Presso la nostra comunità svolgerà servizio pastorale anche don Paolo Polesana, finora vicario parrocchiale in Santa Croce alla Malpensata e insegnante.

La cerimonia di ingresso dei due sacerdoti si svolgerà Domenica 24 settembre con la S. Messa alle ore 10:30 in Chiesa parrocchiale (sospesa la messa delle 11:30 in Santuario).

 

Riportiamo l’articolo sulla celebrazione di ordinazione di don Luca Martinelli

da L’Eco di Bergamo maggio 2009

«Preti novelli: portate a tutti l’umanità di Gesù»

Nuovi presbiteri per la comunità bergamasca

Il Vescovo Beschi: testimoniate la pienezza della vita in Cristo

“Uomini del cielo capaci di testimoniare a tutti i cristiani, che rivolgono naturalmente il loro sguardo verso l’alto, che è la pienezza dell’uomo”. Queste le parole pronunciate durante la solenne celebrazione di ordinazione sacerdotale di nove giovani bergamaschi dal vescovo Beschi. Sono: don Sergio Armentini, don Manuel Belli, don Ivan Giupponi, don Michele Lievore, don Luca Martinelli, don G. Battista Mazzucchetti, don Andrea Perletti, don Carlo Maria Viscardi, don Leonardo Zenoni.

E’ stato il rettore del Seminario vescovile monsignor Pasquale Pezzoli, a presentare e chiedere l’ordinazione dei presbiteri e ad attestare che sono degni dell’ordinazione stessa al Vescovo. «Questa celebrazione – ha ricordato monsignor Beschi – si staglia in un orizzonte ricco e simbolico: innanzitutto per il ritorno nella nostra splendida Cattedrale, dopo i restauri, della celebrazione delle ordinazioni sacerdotali, ma anche per l’imminenza dell’apertura dell’anno sacerdotale voluto da Papa Benedetto XVI che invita alla preghiera e riflessione sulla crescita nei sacerdoti della consapevolezza del proprio ministero al servizio del Popolo di Dio… Voi state diventando uomini del cielo, testimoni in ogni istante della vostra vita della storia di Cristo Signore e della sua pienezza di umanità nella storia dell’uomo…».

Da segnalare la presenza di sette giovani cubani che i nuovi sacerdoti avevano conosciuto in un viaggio a Cuba durante il loro quinto anno di teologia. I cubani avevano garantito loro che sarebbero stati presenti all’ordinazione e hanno mantenuto la promessa.

I preti novelli con il vescovo sulle tombe dei Papi.

Benedetto XVI ha augurato all’udienza generale del mercoledì ai nove sacerdoti novelli di Bergamo «di saper guardare al mondo con gli occhi di Gesù, per recare ai fratelli la sua parola di salvezza».